PROTEGGERE GLI OCCHI DAL SOLE

D’estate ci si preoccupa molto della salute della pelle. Si ricercano mille soluzioni per trovare un abbigliamento adeguato e creme protettive ed abbronzanti.
Non è dedicata però la stessa attenzione agli occhi e alla difesa della loro salute, che sotto l’azione dei raggi solari s’irritano così che viene naturale socchiuderli provocando la comparsa delle tipiche rughette attorno agli occhi.
Anche l’eccessiva luminosità dell’ambiente in cui ci troviamo, (mare, montagna) può provocare fenomeni di abbagliamento e affaticamento.

I RAGGI SOLARI

I raggi solari possono rappresentare quindi una minaccia per i nostri occhi non solo provocando congiuntiviti o cheratiti, ma nel lungo periodo, possono arrecare danni rilevanti anche con l’accelerazione nella formazione della opacizzazione del cristallino (cataratta).
I raggi solari sono formati da un insieme di particelle energetiche chiamate fotoni che arrivano sulla terra sotto forma di radiazioni divise in raggi infrarossi (IR), e raggi ultravioletti (UV).
I più pericolosi per l’uomo sono i raggi ultravioletti perché più ricchi di energia.
L’indice UV indica l’intensità della radiazione ultravioletta solare ed è stato utilizzato a livello internazionale per informare sui rischi a seguito di un’eccessiva esposizione, passando da basso (1-2), moderato (3-5), alto (6-7) molto alto (-10).
Nei mesi da maggio a settembre si registrano i valori massimi con un indice UV di 8-10.
A questi valori si devono aggiungere quelli dovuti agli effetti della luce riflessa. La neve può riflettere fino all’85% delle radiazioni UV, la sabbia asciutta il 15%, l’acqua di mare il 5%, l’erba il 3%, l’asfalto stradale il 2%.

litorale romagnolo

I RISCHI

Tutte le persone sono a rischio, nessuno escluso, ricchi o poveri. Con la diminuzione dell’Ozono nell’atmosfera terrestre i raggi UV sono maggiori, danneggiando parte del cristallino e della retina con danni irreversibili.

LE PROTEZIONI

Secondo quanto indicato dagli esperti occorre proteggere la salute degli occhi indossando.
occhiali da sole possibilmente di alta qualità, assicurando un assorbimento del 100% delle radiazioni nocive, in grado di difenderci adeguatamente dagli effetti nocivi dei raggi del sole.
Non solo, l’ombra può ridurre di oltre il 50% le radiazioni e naturalmente chi soggiorna al chiuso ha un’esposizione fra il 10 e il 20%.
Dovendo fare acquisti è bene prestare attenzione anche alle lenti, scegliendo colori come il grigio, il verde o il marrone che attenuano maggiormente gli effetti legati alla distorsione della luce.
In caso di dubbi è sempre opportuno rivolgersi al proprio oculista o al vostro ottico di fiducia. Vi ricordamo però di non esporsi nelle ore centrali della giornata senza occhiali da sole e cappello.

occhiali da sole

BENVENUTO SOLE

“Chisto è paese du sole” dice un antico detto, e dopo periodi di pioggia non vediamo il momento che arrivi una bella giornata di sole e sentiamo il bisogno di una bella estate soleggiata e calda.
IL sole è vita. Tutti ne abbiamo bisogno e non possiamo dimenticare i benefici che né derivano ai prodotti della terra in genere, alla pelle e alle ossa del nostro corpo.
Organizziamoci dunque come si conviene, e nella cura del vostro look non dimenticate la protezione degli occhi. A noi non resta che dirvi

Benvenuto sole, benvenuta estate

benvenuto sole, benvenuta estate